Cari lettori di Quotazione Sterlina Oro di seguito troverete un rapido aggiornamento sull’andamento delle criptovalute in questo Mercoledì 19 Maggio 2021. Infatti ci siamo svegliati con un crollo di tutte le principali criptovalute al mondo dopo l’improvvisa decisione del Governo Cinese di bloccare sia il trading che i pagamenti con qualsiasi cripto. Andiamo a scoprire le ragioni che hanno portato a questa rapida discesa.

Criptovalute crollano dopo decisione del Governo Cinese

Questo Mercoledì di Maggio si ricorderà come la giornata del grande crollo delle criptovalute spinta dall’improvvisa decisione del Governo Cinese di bloccare sia il trading su di esse che gli acquisti. Questi crolli hanno interessato anche i token più autorevoli come il Bitcoin sceso sotto quota 40 mila dollari ed Ethereum sceso sotto quota 3 mila dollari. Anche altre rinomate criptovalute stanno registrando forti perdite come Cardano, Dogecoin, XRP etc etc…Ma perchè tutto ciò?

 

Le ragioni del crollo delle criptovalute

Le ragioni da cui è scaturito questo forte sell-off deriva dalla decisione della Cina di vietare l’utilizzo delle valute virtuali per prezzare prodotti o fornire servizi da parte degli istituti finanziari e di pagamento.

La motivazione è espressa nell’account WeChat ufficiale della Banca Popolare cinese: le criptovalute non sono valute reali.

Importante sottolineare che tale avviso è stato comunque compilato da associazioni di settore e non da funzionari del Governo perciò potremmo aspettarci novità a breve.

Sono state 3 istituzioni responsabili della vigilanza delle banche e dell’industria dei pagamenti, per la precisione la National Internet Finance Association of China, la China Banking Association e la Payment and Clearing Association of China, a stabilire il divieto.

Per tal motivo è doveroso sottolineare che a scapito di un forte impatto emotivo  che sta destabilizzando i mercati, la rilevanza reale degli attori in gioco è più attenuata rispetto ad esponenti primari del Governo Cinese.

Altra ragione che ha provocato tale crollo è derivata dal trambusto creato da Elon Musk con le sue dichiarazioni su Dogecoin prima, i suoi tweet su Bitcoin e la decisione di non accettare più pagamenti in bitcoin per gli acquisti di Tesla.

 

Cosa ne pensano gli analisti

Eì necessario sottolineare che gli analisti del settore non si mostrino troppo preoccupati per questa forte volatilità sulle monete digitali ed i forti cali potrebbero spingere nuovi investitori ad inserirsi nel mercato in breve tempo. Si ritiene infatti che tale debolezza dovrebbe durare poco.

Stephane Ouellette, Amministratore Delegato e co-fondatore di FRNT Financial, ritiene che

il caos che vi è in questo momento su Bitcoin e dintorni è stato scatenato dal cambiamento di posizione di Elon Musk, che prima ha alimentato il trend rialzista con gli acquisti di Tesla nel mese di febbraio e poi ha dato avvio alla correzione con una serie di dichiarazioni detrattive.

 

Conclusioni

Per qualsiasi informazione relativa al post: “Criptovalute crollano dopo decisione del Governo Cinese” o alle news del nostro sito o per maggiori dettagli il nostro indirizzo email è il seguente: info@quotazionesterlinaoro.it

Alla prossima con le migliori news relative al mercato dell’oro.